L'Ora Siciliana

Cultura, politica, storia (e controstoria) di Sicilia.



Ricerca storica

Retiarius. Arresti a Piazza Armerina

Operazione Retiarius

Operazione Retiarius.
Arresti a Piazza Armerina
per spaccio di sostanze stupefacenti

≈ ≈ ≈

Enna, 23 luglio 2019 – La droga arrivava da Catania, Ramacca, Barrafranca, Valguarnera e da San Cono. All’alba, la Polizia di Stato di Enna con l’operazione denominata “Retiarius”, coordinata dal Procuratore Massimo Palmeri e dal suo sostituto Orazio Longo, ha azzerato la rete di pusher che spacciava nel centro storico di Piazza Armerina.

Sono state eseguite 24 misure cautelari e denunciate 47 persone, alcune delle quali minorenni all’epoca dell’inizio delle indagini. Sono tutte indagate per reati inerenti la detenzione e lo spaccio di sostanze stupefacenti. Il notevole volume d’affari era tale da consentire agli indagati di sostenersi e di mantenere un buon tenore di vita.

A effettuare il blitz dell’operazione “Retiarius” sono stati i poliziotti della Squadra Mobile di Enna e del Commissariato di Piazza Armerina collaborati dalla Squadra Mobile di Catania, dalla Polizia Scientifica, dalla Digos, dall’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, dai Commissariati di Leonforte e Nicosia, dalla Polizia Stradale nonché dal Reparto Prevenzione Crimine Sicilia Occidentale e dalle Unità Cinofile Antidroga della Questura di Palermo.

L’attività investigativa, che si è protratta per circa 9 mesi, ha consentito ai poliziotti di accertare una ramificata e attiva rete di persone che, tra la fine del 2016 e il primo semestre del 2017, ha operato tra Piazza Armerina, i centri limitrofi e la provincia di Catania dedicandosi all’acquisto, al trasporto, alla detenzione e alla commercializzazione di ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti del tipo marijuana, hascisc e cocaina.

Guarda il video dell’arresto

L’indagine iniziò da una normale attività di controllo, durante la quale si ebbe modo di registrare un incremento della diffusione di sostanze stupefacenti sia a Piazza Armerina sia a Valguarnera. Furono controllati diversi giovani, anche minorenni, e trovati in possesso di droghe di vario tipo.

Si cercò quindi di individuare gli spacciatori di quelle sostanze e fu avviata un’inchiesta con intercettazioni telefoniche e con osservazioni di video sorveglianza. Dalle indagini si capì come le persone arrestate oggi pianificassero logisticamente le operazioni di approvvigionamento dello stupefacente, ne curassero dettagliatamente il trasporto e ne destinassero l’utilizzo attraverso l’attività di spaccio al dettaglio.

[ I pusher ripresi in questo video ]

Le indagini hanno consentito di scoprire che i “canali di approvvigionamento” erano costituiti da 22 persone (quattro delle quali all’epoca erano minorenni) e fra queste, una donna catanese, due pregiudicati di Ramacca un altro di San Cono.

A conclusione dell’0perazione di Polizia “Retiarius”, sono stati arrestati e condotti in carcere:

BARBERA Ignazio, classe 1996, residente a Piazza Armerina
CARTIA Ettore, classe 1976, residente a Valguarnera  già detenuto
CASTORO Filippo, classe 1997, residente a Piazza Armerina
LA SPINA Felice, classe 1963, residente a Valguarnera
LINGENTI Filippo, classe 1996, residente a Piazza Armerina
NICOTRA Fabio, classe 1984, residente a Piazza Armerina
SARDA Alessio, classe 1982, residente a Piazza Armerina
TRENO Alex, classe 1990, residente a Piazza Armerina

Per la cronaca, il 25 gennaio 2019 fu arrestato SARDA Alessio perché aveva nascosto nel controsoffitto della sua abitazione marijuana, cocaina e armi. La cosa curiosa era che come “guardiano”, davanti casa, non aveva messo un cane ma un pappagallo. Durante la perquisizione i poliziotti, infatti, furono insospettiti dall’insolita posizione della gabbia che, nonostante il freddo si trovava all’esterno, sulla soglia dell’abitazione, come se volesse svolgere un’insolita “funzione d’allarme”.

Agli arresti domiciliari sono finiti:

CALÀ PALMARINO Andrea, classe 1994, residente a Piazza Armerina
CASTORO Dennis, classe 1991, residente a Piazza Armerina
CIANCIO Santi Giuseppe, classe 1991, residente a Piazza Armerina
MILAZZO Umberto, classe 1996 residente a Piazza Armerina
TAGLIARINO Ambrogio, classe 1997, residente a Piazza Armerina
TRENO Andrea, classe 1980, residente a Piazza Armerina

≈ ≈ ≈

La verità sulla Torre ottagonale di Enna
torredienna.it

Rispondi

Vai alla barra degli strumenti