L'Ora Siciliana

L'Ora Siciliana, diretto da Angelo Severino, è un giornale di cultura, politica, storia (e controstoria) di Sicilia.



Sicilia indipendente

Archivio del Tag: Cronaca

Bucefalo. Arresti per corse candestine di cavalli

Operazione Bucefalo

Operazione Bucefalo di Angelo Severino © È stata denominata Operazione Bucefalo, come Bucefalo si chiamava il cavallo di Alessandro Magno. All’alba di domenica 7 aprile 2017, i militari del comando provinciale della Guardia di Finanza di Enna insieme agli agenti della Squadra Mobile ennese, del commissariato di Piazza Armerina, di Leonforte, di Nicosia e di […]

Cronistoria della scomparsa di Giuseppe Bruno

Ricerca cadavere di Bruno

Giuseppe Bruno Cronistoria della scomparsa del tabaccaio di Villarosa (En). Si allontanò dalla sua tabaccheria il 27 maggio 2004 e il suo corpo non è stato più ritrovato ≈ ≈ ≈ Riassunto cronologico tratto dagli articoli congiunti di Angelo Severino e di Francesco Librizzi © pubblicati sul quotidiano “La Sicilia” ≈ ≈ ≈ LEGGI ANCHE: […]

Giuseppe Bruno tagliato a pezzi e dato ai maiali

Uccisione Giuseppe Bruno

Giuseppe Bruno Risolto il mistero sulla scomparsa del tabaccaio di Villarosa (En). Voleva riscuotere un credito ma venne rapito e ucciso. Arrestati quattro esponenti della famiglia dei Nicosia di Angelo Severino © LEGGI ANCHE: Cronistoria della scomparsa di Giuseppe Bruno Fu sezionato con una motosega e poi in parte sarebbe stato dato in pasto ai […]

Livatino ucciso da pistola rubata a carabinieri

Rosario Livatino

Livatino ucciso da pistola rubata a carabinieri Articolo pubblicato nel 2004 da Angelo Severino © sul quotidiano “La Sicilia” e sul periodico cartaceo “EnnaOnLine” Furono rubate a due carabinieri in servizio a Barrafranca le armi utilizzate per poi uccidere il 21 settembre 1990 il giudice Rosario Livatino mentre viaggiava in auto sulla Agrigento-Caltanissetta. Davanti ai […]

Digos Enna arresta terrorista

Arresto terrorista

Digos di Enna indaga e arresta terrorista Era arrivato su un barcone proveniente dalla Libia “Sono un soldato di Sipahe Sahaba”. Così il pakistano Bilal Muhammad, 25 anni, si definiva nei suoi due profili pubblici su Facebook divulgando fotografie, documenti e video con frasi e immagini inneggianti alla violenza, al Jihad, ossia alla guerra santa, […]

Vai alla barra degli strumenti