L'Ora Siciliana

L'Ora Siciliana, diretto da Angelo Severino, è un giornale di cultura, politica, storia (e controstoria) di Sicilia.



Ricerca storica

Categoria: Risorgimento

La rivolta del sette e mezzo del 15 settembre 1866

La rivolta del sette e mezzo

La rivolta del sette e mezzo Fu una grande sommossa siciliana indipendentista che si protrasse dal 15 al 22 settembre 1866 e che, per questo, fu denominata la rivolta del sette e mezzo. Giuseppe Scianò © Coordinatore Centro Studi “Andrea Finocchiaro Aprile” ≈ ≈ ≈ La rivolta del sette e mezzo. Il 15 settembre 2017 […]

Ferdinando il Borbone. La vigliaccata contro la Sicilia

Ferdinando III il Borbone

Ferdinando III il Borbone La sua gran vigliaccata contro la Sicilia di Angelo Severino © ≈ ≈ ≈ Altri articoli sull’argomento: Regno delle Due Sicilie. Una maledizione per i Siciliani Rivolta siciliana 1820. Quella non è la nostra coccarda!   Ferdinando III di Borbone fu re di Sicilia dal 1759 al 1816. Si chiamava Ferdinando […]

Regno delle Due Sicilie. Una maledizione per i Siciliani

Regno delle Due Sicilie

Il Regno delle Due Sicilie Fu una maledizione per i Siciliani di Angelo Severino © ≈ ≈ ≈ Altri articoli sull’argomento: Ferdinando il Borbone. La vigliaccata contro la Sicilia Rivolta siciliana 1820. Quella non è la nostra coccarda!   Regno delle Due Sicilie. La verità storica Quando il conte Ruggero, la notte di Natale dell’anno […]

Rivolta siciliana 1820. Quella non è la nostra coccarda!

La rivolta siciliana del 1820

Rivolta siciliana del 1820 Quella non è la coccarda siciliana! E volge loro le spalle di Angelo Severino © ≈ ≈ ≈ Altri articoli sull’argomento: Regno delle Due Sicilie. Una maledizione per i Siciliani Ferdinando il Borbone. La vigliaccata contro la Sicilia   Rivolta siciliana del 1820 Appena l’occupazione francese del Regno di Napoli ebbe […]

Mafia e camorra hanno un papà. Si chiama Garibaldi

Mafia e camorra e Garibaldi

Mafia e camorra hanno un papà. Si chiama Peppino Garibaldi Mafia e camorra con Garibaldi fanno un salto di qualità Giuseppe Scianò © Coordinatore Centro Studi “Andrea Finocchiaro Aprile” ≈ ≈ ≈ Al fine di evitare che ogni volta le commemorazioni della nascita di Giuseppe Garibaldi si trasformino in una riproposizione di quell’agiografia risorgimentale, che […]

Angela Romano, la brigantessa di 9 anni

Angela Romano fucilata

Angela Romano la bimba di 9 anni fucilata perché accusata di essere una brigantessa La rappresaglia fu crudele e incivile e furono fucilate SETTE vittime innocenti per brigantaggio Giuseppe Scianò © Coordinatore Centro Studi “Andrea Finocchiaro Aprile” ≈ ≈ ≈ Questo articolo ha una discussione nel FORUM ≈ ≈ ≈ La rivolta esplosa il 1° […]

1848 l’anno della Rivoluzione in Sicilia

1848 e la rivoluzione siciliana

La rivoluzione indipendentista del 1848 Lo Stato Siciliano fu guidato da Ruggero Settimo, proclamato “Padre della Patria Siciliana” e “Presidente del Consiglio del Regno di Sicilia” di Giuseppe Scianò © La “rivoluzione indipendentista siciliana”, esplosa a Palermo il 12 gennaio del 1848 e diffusasi in tutta la Sicilia, manca di iniziative e di sensibilità da […]

Sud conquistato e Sicilia distrutta

Garibaldi a Marsala

5 maggio 1860 Parte da Quarto l’operazione conquista del Sud e la distruzione del regno delle Due Sicilie di Giuseppe Scianò © (Coordinatore del centro studi e ricerche Andrea Finocchiaro Aprile) In questi giorni ricorre il 156° anniversario di quella che, per la storiografia ufficiale, è ancora celebrata come la “gloriosa spedizione dei Mille” guidata, […]

Masaniello e Garibaldi 3

Per i garibaldesi il bidet trovato nelle case di Palermo era “un oggetto di forma ovale di uso sconosciuto” di Vincenzo Giardino © [ parte terza e ultima ] Arrivati i piemontesi a Palermo cominciarono a saccheggiare le case di tutti quelli che non digerivano l’idea dell’Italia unita. Quando saccheggiavano le case degli aristocratici, gli […]

Masaniello e Garibaldi 2

Bisnonni comunisti infiltrati fra i Mille Garibaldi e garibaldesi accolti in Sicilia con cannoli e buon marsala e bastava dire “Viva l’Italia” che i delinquenti venivano liberati di Vincenzo Giardino © [ parte seconda ] Quando Garibaldi si presentò a Mazzini e a Cavour non fece una buona impressione, oltre a essere brutto, era corto, […]

Vai alla barra degli strumenti